Malaga in un giorno o in due giorni

0

Tour dell’ Andalusia, mio Viaggio a Malaga in un giorno o in due giorni!

Se è vero che ogni viaggio lascia una traccia nella tua anima, devo confessarvi che questo è stato uno di quelli che non dimenticherò mai!

Il mio entusiasmo è stato tantissimo fin dal suo concepimento, sono andata contro tutte le avversità che si sono presentate dall’ inizio alla fine, e devo ammettere che con un briciolo di positività si superano tutti gli ostacoli.

Prima di tutto ho iniziato a documentarmi sulle città più belle dell’Andalusia e con mappa alla mano ho cercato di capire come avrei potuto organizzare al meglio l’itinerario perfetto per me! A questo punto mi sono resa conto che una settimana in Andalusia non era abbastanza e ho deciso di allungare il viaggio di quattro giorni!

Primo dilemma quindi è stato risolto! A questo punto bisogna decidere quale tour fare rispetto a quelle che sono le cose astutamente da vedere in Andalusia, e dopo diversi itinerari mi rendo conto che l’ itinerario migliore per me è Malaga – Granada – Cordoba – Siviglia – Jerez de la Frontera – Cadige – Conil de la Frontera – Tarifa – Gibilterra – Marbella – Malaga, un bel giro, no?!

Ed eccomi qui.. Giorno 1 Viaggio in Andalusia!

Il mio areo parte alle 6 del mattino in modo da poter spendere tutta la giornata a Malaga, e quindi alle 2 del mattino suona la sveglia, colazione veloce, controllo dello zaino, è corsa in stazione per prendere il treno che mi porterà in aeroporto. Fin qui niente di strano, giusto?

Peccato che il volo in questione è di domenica mattina, per cui alle 2 del mattino in giro ci sono solo persone ubriache è strafatte e lo ammetto, non ci avevo pensato! Superato il primo shock salgo sulla piattaforma e guardo il tabellone che annuncia l’arrivo del prossimo treno in 15 minuti! Peccato che che il treno è stato cancellato, per chissà quale motivo, ma non è un problema, prevedendo imprevisti son partita con largo anticipo, per cui aspettare altri 30 minuti non è la fine del mondo, nonostante faccia un freddo cane e ora la piattaforma è piena di gente un po’ su di giri e la polizia! Peccato che dopo 30 minuti anche questo treno viene cancellato e quindi inizia il panico, se il prossimo non arriva perdo il volo, e questo mi fa andare in paranoia e inizio a incavolarmi con gli addetti della ferrovia, anche se so che non risolverà il problema!

Alla fine arrivò in aeroporto e correndo come nei film arrivo sull’aereo, posiziono lo zainetto sotto il sedile, allaccio la cintura eeeee… Sono pronta per un lungo sonnellino… 😉 peccato che l’aereo per quasi tutto il tempo si trova in mezzo ad una tormenta, e io ho una paura infinita..

Ma dopo due ore di volo tormentato si atterrà e io non sono mai stata così felice!

Ora ci sono, sono arrivata in Spagna, sono arrivata a Malaga e la mia avventura può cominciare!

Per ciò che riguarda il collegamento tra Malaga Aeroporto a Malaga città è molto comodo ed economico, il treno in circa 15 minuti vi porta dall’ aeroporto di Malaga alla città con un costo molto contenuto di € 1.80.

Quello che però mi sento di consigliarvi è di acquistare i biglietti all’ interno dell’aeroporto piuttosto che alle biglietterie automatiche all’interno della stazione in quanto ci sono diversi tipi loschi che ti si appiccicano addosso pur di rimediare qualche moneta!

Biglietto per il centro fatto, ora tocca soltanto aspettare il treno, e dopo mezz’ora eccomi in città!

Fortunatamente il mio hotel dista pochi minuti dalla fermata del treno, per cui decido di fare subito il check in per liberarmi dello zaino e del giubbotto, visto e considerato che fa molto caldo!

Dopo aver preso possesso della mia camera all’ Ibis Budget Hotel, essermi liberata del superfluo, attaccata al collo la mia cara Nikon si parte alla scoperta di Malaga.

Le cose da vedere a Malaga non sono poche, ma come ogni viaggio bisogna scegliere quello che più interessa a noi, quindi la mia lista è molto personalizzata!

Prima cosa da vedere a Malaga è il centro storico con le sue teterie, i suoi vicoli pieni di vita, la cattedrale di Malaga.

Cattedrale di Malaga

Cattedrale di Malaga

La Cattedrale di Malaga mi ha stupito per la sua grandezza, in effetti me l’ aspettavo più piccola, considerando che la città in se non è poi cosi grande.

La Cattedrale di Malaga è una delle più importanti cattedrali rinascimentali e pur essendo un’opera incompiuta è stata insignita a Basilica Minore.

Il progetto della cattedrale comincia nel 1528 su quella che era una moschea di cui ad oggi resta visibile soltanto il giardino o aranceto venne gravemente danneggiata dal terremoto del 1680.

Lasciata alle spalle la cattedrale decido di perdermi tra i vicoli (la parte preferita dei miei viaggi) e resto ammaliata dal’ ambiente vibrante e pieno di vita, ed il ricordo e riferimento a Picasso è molto forte.

Malaga Picasso

Malaga Picasso

A questo punto decido di fare la scalata della collina di Malaga pur di visitare il Castillo de Gibralfaro.

La salita è infinita, sotto il sole cocente, ma regala una vista imperdibile su tutta la città. Arrivati in cima fortunatamente c’è un chiosco che vende birra ghiacciata e snack vari, per fortuna!

Dopo una salutare birretta all’ ombra di un albero e insieme a molti altri disperati come me attendiamo che le 14:00 arrivino perché da quell’ora in poi l’entrata al Castillo de Gibralfaro è gratis la domenica!

Vista Malaga Castello de Gibralfaro

vista di Malaga Castello

L’interno del castello decido di non visitarlo poiché quello che vi si trova non è di mio interesse, un video informativo sul castello e una piccola collezione di costumi e armi dell’epoca, quindi decido di percorrere le mura di cinta, le torri e i giardini che offrivano una vista di Malaga a 360 gradi!

Finita la visita al Castello di Malaga, esausta, decido di tornare in città prendendo il bus, che in meno di 5 minuti e al costo di €1.50 mi lascia nei pressi della Plaza de Toro di Malaga.

Plaza de Toro Malaga

Plaza de Toro Malaga

Da qui il porto di Malaga è a due passi, e cosa che non mi aspettavo per niente ospita un mercato dell’ artigianato locale molto ben organizzato, e un lussuoso porto.

Mi rendo conto a questo punto che si è fatto un po tardino e che giustamente la fame inizia a farsi sentire, e ne approfitto per assaggiare un po di pesce in uno dei chiringuitos sul mare famosi in Andalusia.

Dove Mangiare a Malaga Chiringuitos

Dove Mangiare a Malaga Chiringuito

Dopo aver ripreso un minimo di energie riparto alla visita di Malaga e decido di visitare l’ Alcazaba di Malaga.

Onestamente non sono rimasta impressionata dall’ Alcazaba di Malaga e dopo una breve visita decido di ripercorrere del vie del centro diretta all’hotel, a questo punto la stanchezza del viaggio si fa sentire e domani mi aspetta una giornata davvero intensa!

Viaggio in Andalusia Giorno 2

La sveglia suona alle 7 in punto e nonostante non ho proprio voglia di alzarmi so che non ho scelta! Devo ancora controllare il nome e l’indirizzo dell’hotel di Granada, fare la doccia, trovare un posto per fare colazione, cercare la stazione degli autobus di Malaga, fare il biglietto e arrivare a Granada per le 13 poiché alle 14 ho l’entrata per l’ Alhambra!

Quindi dopo una colazione appena decente, per niente economica ma nel caffe più bello del centro torno in hotel per cercare la prenotazione dell’hotel a Granada e segnarmi nome e indirizzo. Ora sono pronta per andare alla stazione dei bus di Malaga, che fortunatamente si trova a 15 minuti a piedi dall’hotel.

Su questo devo confessarvi che non è stata una buona idea lasciare tutto al caso, avrei dovuto fare il biglietto almeno il giorno prima, infatti per arrivare a Granada da Malaga l’unico mezzo di trasporto pubblico è l’autobus quindi tutti i turisti e non sono li per il tuo stesso motivo ma i posti sono limitati, la coda per fare i biglietti è lunga e alla fine decido di aspettare sotto il bus e se restano posti liberi allora potrò salire altrimenti … panico!!!

Questa volta la fortuna non si è girata dall’altro lato e sono salita a bordo!!

Il costo del biglietto Malaga Granada è di € 11,43 e il viaggio dura circa un ora e 45 minuti.

Qui finisce la mia visita a Malaga cosa vedere in un giorno, se siete interessati al seguito non perdetevi Granada cosa vedere in un giorno o poche ore!

Share.

About Author

Maria Mazzeo è fondatrice ed editrice di Viaggiare Cosi il sito di viaggi. Artista e fotografa freelance basata tra Roma, Londra, Barcellona. Una donna ambiziosa che ha creato dal nulla il blog Viaggiare Cosi per documentare in maniera personale e professionale i propri viaggi, in modo informale e soprattutto onesto. Ha visitato hotel lussuosi ma anche ostelli in viaggi indipendenti in Europa tra cui Francia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Germania, Austria, Grecia e costantemente impegnata ad organizzare la prossima avventura!

Leave A Reply

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com